Asseverazione legalizzazione

In Executive Service Brescia giuriamo e legalizziamo circa il 25% delle traduzioni che effettuiamo.
Molto spesso riceviamo richieste di traduzioni asseverate, giurate e legalizzate da clienti che fanno una certa confusione del differenziare tali termini e nel capire cosa serve esattamente a loro.
Vogliamo in questo spazio chiarire la differenza ed aiutare i nostri clienti a utilizzare propriamente questi termini.

Le traduzioni possono essere semplici o rese ufficiali attraverso la procedura di asseverazione o giuramento.
Asseverazione legalizzazione BresciaLa prima cosa da dire è che nel campo delle traduzioni il termine asseverazione ed il termine giuramento sono perfetti sinonimi e di conseguenza anche traduzione giurata e traduzione asseverata sono la stessa cosa.
In Executive Service Brescia non esiste differenza di qualità tra una traduzione semplice ed una traduzione asseverata o giurata. In ambedue i casi la traduzione è curata con la medesima maniacalità.
La procedura si asseverazione o giuramento serve solo per rendere ufficiale la traduzione e quindi accettata per esempio da tutti gli uffici pubblici della Repubblica Italiana.
Per giurare una traduzione alleghiamo al cartaceo prodotto dal cliente la versione tradotta ed in ultima pagina il verbale ufficiale di asseverazione o giuramento.
A questo punto ci rechiamo presso il Tribunale di Brescia e davanti al cancelliere preposto formuliamo il formale giuramento ed apponiamo la nostra firma sul verbale accanto a quella del cancelliere.
Così facendo la traduzione assume valore legale ed è come detto accettata in tutto il territorio italiano.

Quando invece il documento tradotto deve essere presentato in forma giurata o asseverata in un qualsiasi stato estero è necessario procedere anche alla legalizzazione della traduzione giurata o asseverata.
Per la procedura di legalizzazione ci rechiamo presso la Procura della Repubblica dove il Procuratore legalizzerà la firma del cancelliere davanti al quale abbiamo formulato l’asseverazione o giuramento rendendo riconosciuta in tutto il mondo la firma del cancelliere.
Infatti il cancelliere ha la firma depositata solo in Italia quindi varcando i confini della nostra nazione il documento perderebbe la sua ufficialità.

Grazie invece al procedimento di legalizzazione questa ufficialità si estende a tutto il mondo perché il Procuratore delle Repubblica di Brescia ha la firma depositata in tutti gli stati del mondo.
Sperando di avere chiarito la questione restiamo a disposizione al numero verde 800-650464 per qualsiasi chiarimento.